Cos'è l'herpes virus felino?

Per chiarire, l'herpesvirus felino non è una malattia sessualmente trasmissibile. È un infezione virale che è simile al virus umano che causa l'herpes labiale. L'herpesvirus felino colpisce più comunemente gli occhi, il tratto respiratorio e il tratto gastrointestinale. Raramente, l'herpesvirus felino può potenzialmente colpire la la pelle, il tratto riproduttivo e il tratto muscoloscheletrico1,2. Nei gatti, i segni clinici possono essere visti entro 2-5 giorni dall'esposizione al virus.

Qual è il sintomo dell'Herpes Virus Felino?

I segni clinici più comuni visti dal virus dell'herpes felino includono: 

 

Quanto tempo vive l'Herpesvirus felino nell'ambiente?

Condivisione di ciotole o cibo e lettiere.
Un ambiente contaminato (compresa la lettiera e gli aiuti per la toelettatura) - questo è meno importante con il FHV che con il FCV perché il virus è fragile e probabilmente può sopravvivere solo per 1-2 giorni nell'ambiente.

Il virus preferisce gli ambienti umidi, ma anche così, può rimanere attivo solo per 18 ore su una superficie senza un ospite e un periodo di tempo ancora più breve come aerosol.
I sintomi si manifestano dopo un periodo di incubazione di 24-48 ore.

 

Quale disinfettante uccide l'herpesvirus felino? 

Sono state studiate le attività virucide di diversi disinfettanti contro il FHV, rispetto al calicivirus felino (FCV), e sono state raggiunte le seguenti conclusioni:
1) L'ipoclorito di sodio, il complesso di iodio, il cloruro di benzetonio e la clorexidina erano efficaci contro il FHV alle concentrazioni comunemente usate.

 

Cosa uccide l'herpesvirus felino?

Un farmaco antivirale molto comune assunto per bocca nei gatti per uccidere il virus dell'herpes si chiama famciclovir. Ha effetti collaterali limitati e viene usato più spesso quando i gatti hanno una delle condizioni più rare, come la cheratite, la stomatite o la dermatite.

 

L'herpes felino è contagioso per gli altri gatti?

L'herpes è un virus altamente contagioso; molti gattini sono infettati dalle loro madri nelle prime settimane di vita. I gatti sintomatici che sono alloggiati con altri gatti si infettano facilmente a vicenda, motivo per cui è molto comune sia nei gatti da rifugio che in quelli ottenuti da un allevatore.

 

L'herpes felino può essere trasmesso attraverso i vestiti?

Le persone possono trasmettere il virus da un gatto all'altro tramite mani e vestiti.
Tutti i gatti sono suscettibili, ma soprattutto quelli stressati dal loro ambiente o da un'altra malattia.

 

Gli umani possono passare l'herpes ai gatti?

Gli esseri umani e i cani non sono a rischio di prendere l'herpes felino, e i gatti non possono prendere i ceppi di herpes che portano gli umani.

 

I gatti possono essere vaccinati contro l'herpes felino?

Il virus è labile e suscettibile alla maggior parte dei disinfettanti, antisettici e detergenti.

Raccomandazioni di vaccinazione: Si raccomandano due iniezioni, a 9 e 12 settimane di età, con un primo richiamo 1 anno dopo. I richiami dovrebbero essere dati annualmente ai gatti a rischio.

 

Come si prevengono le ricadute dell'herpes nei gatti?

Come posso ridurre le ricadute? Le ricadute dell'herpes virus del gatto sono comunemente trattate con pomate o colliri.
Il tuo veterinario potrebbe raccomandare di dare al tuo gatto degli integratori di aminoacidi per rafforzare il suo sistema immunitario.
Puoi anche aiutare il tuo gatto a ridurre le ricadute fornendogli un ambiente pulito e confortevole.

 

Quale percentuale di gatti ha l'herpes?

Si stima che l'80-90% dei gatti abbia l'herpes-1 felino, chiamato anche virus della rinotracheite felina. Per qualche ragione sconosciuta, appare come un sintomo in alcuni gatti, forse quelli con un sistema immunitario indebolito. Spesso i gattini nascono con questa malattia, trasmessa dalle loro madri.

Quanto tempo ci vuole perché un gatto si riprenda dall'herpes felino?

Come posso trattare l'herpes felino?

  • Quarantena: Tenere i gatti infetti in quarantena a causa della natura contagiosa di questa malattia.
  • Cura: Se il tuo gatto mostra segni di secrezione nasale o oculare, assicurati di tenere il gatto libero da secrezioni. Togliere qualsiasi scarico con un tovagliolo di carta umido o uno straccio di spugna. Questo è importante per evitare che le narici siano bloccate dalla crosta nasale.
  • Umidità: Portate il vostro gatto in bagno mentre fate una doccia calda (Nota: NON nella doccia, ma nel bagno). In questo modo, il vapore può aiutare a umidificare i passaggi nasali e far respirare meglio il gatto.
  • Cibo gustoso: Con il virus dell'herpes, i vostri gatti possono mangiare quello che vogliono! Cerca di invogliare il tuo gatto a mangiare con del gustoso tonno in scatola (in acqua), cibo per bambini umano a base di carne o qualsiasi tipo di cibo gustoso in scatola.
  • Rivolgersi a un veterinario: Se notate uno strabismo anormale, lacrimazione, arrossamento degli occhi, bava, non mangiare, ecc, andate immediatamente da un veterinario!
    Questo perché le ulcere corneali o congiuntivite possono avere bisogno di pomate antibiotiche topiche (ad esempio, Terramicina, ossitetraciclina, eritromicina, ecc.). Si possono anche usare pomate antivirali oftalmiche topiche (per esempio, cidofovir, ecc.). Nei casi gravi, in cui un infezione batterica secondaria (ad esempio, pus che esce dagli occhi o dalle narici), possono essere necessari antibiotici orali (proprio come i raffreddori umani, i virus in genere non hanno bisogno di antibiotici inizialmente). Tenete presente che gli antibiotici possono spesso far perdere l'appetito ai gatti, o sviluppare vomito e diarrea.

 

La L-lisina aiuta i gatti con l'herpes?

Sia per le persone che per i gatti, la L-lisina è un modo per gestire e controllare efficacemente l'herpes.
Questo aminoacido è presente nel corpo di ogni gatto, ma alcuni gatti non ne hanno abbastanza per allontanare infezioni e malattie.

 

Quanto tempo ci vuole perché la L-lisina faccia effetto nei gatti?

La lisina viene somministrata per bocca sotto forma di polvere, compresse schiacciate, compresse masticabili o pasta/gel.
Mescolare la polvere in una piccola quantità di cibo, se non diversamente indicato.
Questo farmaco può richiedere fino a qualche settimana prima che si notino gli effetti completi, ma i miglioramenti graduali si notano di solito dopo qualche giorno.

Sources:
https://www.viroxanimalhealth.com/hubfs/VAH_Resources_/PDFs/Factsheet_FelineHerpesvirus_April2016.pdf?hsLang=en-ca
https://www.vetspecialty.com/feline-herpesvirus-fhv-1/
https://www.greatpetcare.com/cat-health/feline-herpes/
https://www.medicinenet.com/pets/cat-health/feline_herpes_symptoms_and_treatment.htm
https://www.postandcourier.com/features/herpes-virus-in-cats-highly-contagious-a-major-problem/article_6302b796-8f78-5f1c-a9ff-5480ed9b47ff.html
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19481034/
https://pets.webmd.com/cats/feline-herpes-symptoms-treatment
https://www.nomnomnow.com/learn/article/what-is-l-lysine-and-how-can-it-help-your-cat
https://vcahospitals.com/know-your-pet/lysine
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/6281040/
https://www.pethealthnetwork.com/cat-health/cat-diseases-conditions-a-z/feline-herpesvirus-101-fhv

Autore: Malin Sundqvist
Tradotto da: Diana Sferrazza

 

Quali sono i sintomi del Calicivirus Felino nei gatti?

  • Scarico nasale (tipicamente di colore chiaro, ma può progredire fino al colore del pus)
  • Starnutire
  • Inappetenza/anoressia
  • Scarico dagli occhi (tipicamente di colore chiaro ma può progredire fino al colore pus)
  • Strabismo degli occhi (che può essere dovuto a ulcere della cornea)
  • Letargia
  • Difficoltà a masticare il cibo (a causa di ulcere sulla lingua e nella bocca)
  • Sbavare (a causa di ulcere sulla lingua e nella bocca)
  • Segni di occhio rosa (per esempio, arrossamento degli occhi dovuto a un'infiammazione secondaria della congiuntiva)
  • Ulcere in bocca
  • Respirazione rumorosa
  • Aumento o difficoltà di respirazione
  • Disidratazione
  • Febbre
  • Morte (rara)

 

Quanto tempo vive il Calicivirus felino nell'ambiente?

"I gatti suscettibili possono contrarre un'infezione per contatto diretto con un altro gatto infetto o per esposizione ambientale a oggetti che sono stati contaminati da secrezioni infettive".

Il virus può sopravvivere fino a una settimana in un ambiente contaminato (e possibilmente più a lungo in un luogo fresco e umido). 

 

I gatti possono prendere il calicivirus due volte?

Il calicivirus felino esiste in un'ampia varietà di ceppi, il che significa che un gatto può essere infettato più volte nel corso della sua vita, in modo simile agli umani che prendono un comune raffreddore più volte. E' un malinteso comune che i gatti non si libereranno mai del FCV una volta infettati per la prima volta.

 

Quanto è comune il calicivirus?

Per cominciare, ecco alcuni fatti chiave sul calicivirus felino in generale: L'infezione da FCV è comune anche in gatti dall'aspetto sano: fino al 25% dei gatti asintomatici provenienti da ambienti con più gatti, come rifugi e allevamenti, e fino all'8% dei gatti domestici, spargeranno FCV dalla cavità orale in qualsiasi momento.

 

Quale percentuale di gatti ha il calicivirus?

Il calicivirus felino (FCV) si trova fino al 40% dei gatti.

Comunemente causa un'infezione auto-limitante delle vie respiratorie superiori, ma un ceppo raro e virulente può causare un'infiammazione fatale del fegato, dell'intestino, del pancreas e delle cellule che rivestono i vasi sanguigni.

 

Come si disinfetta il calicivirus?

Si raccomanda di alloggiare questi gatti in un bagno per poter disinfettare il pavimento e le superfici.
Ma naturalmente non è necessario, ma meno superfici hai più è facile da pulire, naturalmente, la cosa più importante è dividerli in gruppi se hai un grande gruppo, creare uno spazio che sia veramente pulito dove spostare i gatti che hanno recuperato completamente. 

Tutte le superfici devono essere pulite, poi disinfettate con una soluzione di candeggina 1:32 o un trifettante e lasciato sulla superficie per dieci minuti, oppure asciugato all'aria.
Virkon S è efficace per molte malattie: https://virkon.se/hund-katt/, questo potrebbe essere disponibile solo in Scandinavia ma penso che un consiglio sia buono dato che è completamente innocuo ma uccide la maggior parte dei virus e dei batteri. 

 

Quanto dura il calicivirus felino?

Quanto dura una tipica infezione da calicivirus?

Una volta che un gatto è esposto al calicivirus, passerà attraverso un periodo di incubazione di 2-6 giorni prima di sviluppare segni clinici che in genere durano 14-21 giorni.

Durante tutto questo tempo, il gatto sarà potenzialmente contagioso per altri gatti.

 

Come si trattano il Calici nei gatti?

Attualmente, non esiste un trattamento per fermare il virus, ma i proprietari di animali domestici possono offrire cure di supporto al loro gatto mentre il suo sistema immunitario combatte l'infezione.

La maggior parte dei gatti può recuperare a casa, ma i gatti gravemente colpiti possono avere bisogno di cure intensive. La cosa più importante è assicurarsi che il gatto mangi, dato che diventano mocciosi e hanno il naso tappato, potrebbero perdere il loro odore e quindi non essere molto propensi a mangiare. Il naso può essere trattato con normali gocce per il naso sia con un decongestionante (per un breve periodo o solo un paio di volte) o una soluzione salina. Tenere i nasi il più possibile puliti.

 

Il calicivirus nei gatti può essere curato?

Ci sono alcuni ceppi particolarmente virulenti che possono essere fatali, ma la maggior parte dei gatti infettati dal calicivirus si riprende completamente. 

Non esiste una cura per il calicivirus, ma se il tuo gatto viene infettato dovresti portarlo dal veterinario perché il veterinario può trattare i sintomi in modo che il gatto si senta più a suo agio.

 

Il calicivirus è fatale?

Un particolare ceppo di calicivirus, noto come malattia sistemica virulenta associata al calicivirus felino (FCV-VSD), rende i gatti molto malati e può essere fatale.

Fortunatamente, questo ceppo virale è raro.

Il calicivirus causa la diarrea?

Nei casi più gravi e sistemici, può causare vomito, diarrea, edema (gonfiore da accumulo di liquidi), lesioni cutanee e polmonite.